TECAR

La Tecar è una moderna apparecchiatura elettromedicale utilizzata in riabilitazione, emette impulsi monopolari a 450/480 kHz e a 10 Hz ed è in grado di stimolare e rigenerare dall'interno i tessuti biologici, attivando i naturali processi curativi e antinfiammatori, applicando ai tessuti un campo elettromagnetico che interviene in modo selettivo su muscoli, tendini, articolazioni, ossa e vasi sanguigni. Attualmente il concetto di Tecarterapia è stato rinnovato e migliorato, infatti le apparecchiature di ultima generazione denominate Tecar bipolare, sfruttano sempre la tecnica tradizionale, ma in maniera molto più funzionale e più veloce, con queste non necessita sempre l’applicazione della classica piastra che funge da elettrodo di ritorno (alquanto invasiva e dispersiva), in quanto è già contenuto nello stesso manipolo bipolare, quindi i due poli sono contenuti nello stesso manipolo e agiscono solo sulla parte da trattare; il tutto con un minor numero di sedute, quindi meno tempo di recupero e meno spese. I trattamenti sono consigliati nel post-chirurgico e post-trauma, e per tutte le patologie dolorose e infiammatorie, osteo-articolari e muscolo-tendinee come: epicondilite, epitrocleite, tunnel carpale, conflitto sub-acromiale, fascite plantare, metatarsalgia, cervicalgia, lombalgia, sciatalgia, borsiti, contratture, contusioni, distorsioni, strappi, stiramenti, tendiniti, tendinopatie, etc. Spesso alle sedute di  Tecarterapia  si associano anche trattamenti con altre apparecchiature elettromedicali come: Laser, Magneto, Crioterapia, Ultrasuoni, etc.